Per capire come sta andando il nostro mercato, è indispensabile conoscere come evolvono le persone che ne fanno parte. Ci aiutano studi come quello di Blue Data, sui consumatori - nel nostro caso gli automobilisti - che appaiono evidentemente più informati rispetto al passato, grazie ai molti canali, soprattutto social media, sui quali possono raccogliere notizie ed offerte, ma la ricerca svela anche la vulnerabilità insita nella ricerca compulsiva ed eccessiva.

I consumatori si informano. Ma come?

I tanti contenuti consultati sullo smartphone, spesso velocemente, sono appena sbirciati e di rado approfonditi; le persone quindi ne ricavano informazioni generiche o parziali, che rischiano di generare opinioni superficiali e incomplete.

Lo testimoniano negli anni gli esempi di commenti e messaggi disinformati, che il nostro Alfredo Bellucci condivide puntualmente nella sua community su Facebook, generando sempre reazioni interessanti da parte dei follower che hanno constatato nel tempo la validità dei suoi contenuti.

Affrontare queste lacune facendo divulgazione e documentando puntalmente ogni affermazione, è il solo modo per prevenire obiezioni e/o argomentare le giuste risposte, quando ci si confronta con consumatori sensibili alle tematiche, si, ma non troppo aggiornati.

Che cosa cerca il consumatore-automobilista in un venditore

Sempre secondo Blue Data, sui social e soprattutto durante l'acquisto, l'automobilista - consumatore che si sta confrontando con un venditore, vuole sentirsi protagonista delle scelte e al centro dell'esperienza. Da rilevare che semplicità nelle operazioni e piacevolezza dell'esperienza, risultano essere i due desideri principali.

Tra le aspettative di chi acquista, inoltre, cresce l'importanza dell'eticità del venditore. Ovvero si prediligono marchi che dimostrano di rispettare e tutelare non solo i clienti, ma anche i dipendenti ed i fornitori, e che rispettino l'ambiente.

Il 76% predilige la qualità (o il rapporto qualità-prezzo)

Da una ricerca di Ernst&Young sull'evoluzione delle abitudini dei consumatori negli ultimi anni:

La qualità, per il 76% del campione di consumatori intervistati, è anche il principale valore per cui si è disposti a spendere di più per un bene o servizio. Inoltre, nel rapporto con il venditore, il cliente si aspetta supporto e disponibilità, ma senza invasione nella sua vita privata.

Nello specifico, il 54% vorrebbe avere la possibilità di contattare il brand/venditore direttamente in modalità omnicanale (whatsapp, in genere) per ottenere informazioni.

Secondo l'esperienza sul campo, il risparmio è ancora un fattore importante

L'argomento "risparmio" nella fase di acquisto di un'auto usata, lo abbiamo trattato in questo articolo, senza giri di parole. Perché siamo d'accordo nel ritenerlo un obiettivo sacrosanto, ma quando diventa un bisogno esasperato, mette l'acquirente in una posizione vulnerabile verso le truffe. Leggere per credere 😉 .

Anche nel nostro settore è in aumento la ricerca di qualità e servizio completo

Come per il resto dei consumatori, anche per gli automobilisti è sempre più importante sentirsi comodi e sicuri, per dirla in due parole. Lo dimostra, nel nostro caso, la crescita costante del servizio Acquista Tranquillo e la soddisfazione dei clienti, testimoniata dalle loro recensioni. (Ne mostriamo alcune di seguito).

Questo servizio, infatti, prevede l'assistenza totale del cliente, dalla ricerca del veicolo ai controlli certificati, fino alla consegna a casa sua, dell'auto che desiderava.

Un'esperienza concreta

Un esempio di come il servizio viene svolto, lo abbiamo documentato in questo articolo del quale riproponiamo il video.

Questa testimonianza ha avuto su Facebook un notevole riscontro: oltre 675.000 visualizzazioni e quasi 400 commenti.

Ad ulteriore conferma del fatto che per acquisti importanti come quello di un'auto, le persone hanno decisamente bisogno di poter contare su chi offre loro chiarezza, assistenza e tutela a 360 gradi.

Ancora due consigli sul "come" informarsi

Giusto due, che non ci stanchiamo mai di ripetere:

  1. Quando leggete/vedete sui social o su qualsiasi sito, un'offerta di auto che vi interessa, verificate la targa, prima di contattare il venditore.
  2. Cercate sempre su vari siti, recensioni sui venditori e controllate i profili di chi le lascia, per essere certi che siano veritiere. (Ce ne sono di false, ma si possono individuare).

Siamo qui, per ogni altro consiglio e informazione utile 🙂 e buoni acquisti a tutti!